,

730 precompilato e Unico, ulteriori chiarimenti dell’agenzia delle entrate sulle detrazioni

Attraverso la circolare 18/E l’Agenzia delle Entrate fornisce le indicazioni mancanti che riguardano le detrazioni fiscali.

modello-730

Detrazioni applicabili

Possono essere detratte le spese sostenute per la mensa scolastica, sia che questa sia gestita dal Comune, sia che sia gestita da soggetti terzi rispetto alla scuola, come ad esempio società esterne. Considerato che fino ad ora non era stata fornita alcuna istruzione a riguardo, l’Agenzia precisa che in caso di documentazione mancante che attestano il pagamento della mensa, basterà annotare i dati relativi all’alunno o alla scuola sul documento di spesa. Coloro che pagano il servizio in contati o con altre modalità, quali il bancomat o buoni mensa, dovranno richiedere alla scuola o all’ente che riceve il pagamento il rilascio di un’attestazione che certifichi la cifra esborsata nell’anno e i dati dell’alunno. L’agenzia ha dato risposta ad alcuni quesiti che sono stati posti dai Caf e da professionisti del settore.

Inoltre le spese riguardanti l’installazione di contatori individuali nei condomini alla scopo di misurare il consumo effettivo di calore o di raffreddamento o di acqua calda o di termoregolazione e contabilizzazione del calore posso essere detratte come interventi finalizzati al recupero del patrimonio edilizio in quanto hanno lo scopo di ottenere il risparmio energetico. Queste spese danno diritto alla detrazione più vantaggiosa che riguarda gli interventi di riqualificazione energetica se l’installazione viene eseguita simultaneamente alla sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti muniti di caldaie a condensazione o con pompe di calore ad alta efficienza o ancora impianti geotermici a bassa entalpia (che ammonta al 65% della spesa su un massimo di 30mila euro).

business

Nel caso in cui il datore di lavoro non abbia riconosciuto l’agevolazione che è prevista per i lavoratori dipendenti o per docenti e ricercatori, il contribuente può beneficiarne direttamente nella dichiarazione dei redditi. Dovrà, a tal fine, indicare nella casella “Casi particolari”, quadro C nel modello 730/2016 e quadro RC del modello Unico Pf 2016, codice “1” se si vuole usufruire dell’agevolazione prevista per i dipendenti e codice “2” se si vuole usufruire della detrazione prevista per docenti e ricercatori.

Detrazioni per le spese sanitarie

Riguardo le spese sanitarie, la circolare specifica che per le spese sostenute all’estero e che riguardano la crioconservazione degli ovociti e degli embrioni è prevista la detrazione solo nel caso in cui sono eseguite per finalità consentite in Italia e attestate da strutture estere autorizzate o da medico specializzato italiano.