,

Neuroni “cannibali” con assunzione di cocaina | Ecco cosa succede al nostro cervello

Che la cocaina recasse danni devastanti al cervello è cosa nota da tempo, ma un recente studio scientifico eseguito dai ricercatori della Johns Hopkins University School of Medicine (Baltimora, Maryland) pubblicati sul Proceedings of the National Academy of Sciences ha dimostrato che l’assunzione di cocaina provoca addirittura auto-cannibalismo tra i neuroni cerebrali che si mangiano per autofagia.

assunzione cocaina provoca cannibalismo dei neuroni

L’assunzione di cocaina provoca l’autofagia dei neuroni

Di solito l’autofagia avviene nelle cellule del nostro corpo quando, per esempio, sono denutrite e quindi per trovare sostentamento si nutrono di alcuni loro stessi elementi oppure quando una cellula è danneggiata o infetta, questa si autodistrugge per evitare che tutto l’organismo venga compromesso.
Questi effetti distruttivi della cocaina sono stati scoperti sottoponendo a diversi test dei topi ed eseguendo poi un’autopsia sul loro cervello. Quest’ultima ha evidenziato come fossero presenti “evidenti segni di decesso delle cellule del cervello indotto dall’ autofagia dopo elevate assunzioni della droga”. Inoltre questi stessi effetti erano presenti anche nei topi nati da madre che durante la gravidanza aveva assunto cocaina.

Una possibile “cura”

Per cercare di evitare questa grave conseguenza arrecata dall’assunzione di cocaina, alcuni ricercatori americani nei prossimi mesi inizieranno a sperimentare sull’uomo un nuovo medicinale chiamato CGP3466B. Esso riuscirebbe a proteggere alcune cellule neurali dal cannibalismo indotto dal consumo di cocaina.
Questo farmaco è già stato testato per combattere il morbo di Parkinson.

Prasum Guha, uno dei ricercatori che ha preso parte alla ricerca dell’Università americana di Johns Hopkins, ha parlato in dettaglio degli effetti distruttivi che la cocaina riporta sulle cellule del cervello dell’uomo:

“Una cellula è come un contenitore nel quale si forma in continuazione spazzatura. L’autofagia agisce come un’aspirapolvere che aspira via i rifiuti anche le cose che bisogna tenere. La cocaina spinge a sbarazzarsi delle cose positive come i mitocondri che producono energia per la cellula”.

Un motivo in più per non avvicinarsi a questa terribile realtà che purtroppo ha mietuto e ancora oggi miete vittime!