, ,

Cosa sono Ethereum, BitCoin e le criptomonete

cos'è e come funziona ethereum

Se non avete mai sentito parlare di Bitcoin, blockchain o criptomonete, beh vi facciamo allora un piccolo riassunto!

Cos’è Bitcoin?

Correva l’anno 2009 e nella scena imprenditoriale mondiale entrava in modo timido ed impacciato una nuova idea per gestire al meglio le transazioni monetarie.
Stiamo parlando appunto di Bitcoin, una nuova moneta elettronica che proponeva un modo tutto nuovo di gestire le transazioni tra i suoi utenti, senza l’utilizzo di intermediari e in modo completamente anonimo!

Come funziona Bitcoin?

A differenza della maggior parte delle valute tradizionali, Bitcoin non fa uso di un ente centrale: esso utilizza un database distribuito su i nodi di una rete P2P che tengono traccia delle transazioni e sfrutta la crittografia per gestire gli aspetti funzionali, come la generazione di nuova moneta e l’attribuzione di proprietà dei bitcoin.

Il database utilizzato per tener traccia di tutti i “blocchi” di transazioni è chiamato blockchain.

La rete Bitcoin consente il possesso e il trasferimento anonimo delle monete; i dati necessari a utilizzare i propri bitcoin possono essere salvati sotto forma di “portafoglio” digitale, o mantenuti presso terze parti che svolgono funzioni simili a una banca. In ogni caso, i bitcoin possono essere trasferiti attraverso la rete verso chiunque disponga di un “indirizzo bitcoin”.

L’arrivo di Ethereum

Dal debutto di Bitcoin sul palcoscenico mondiale, molti sviluppatori hanno cercato di applicare l’ideologia a nuovi sistemi similmente sostenuti dalla tecnologia blockchain. Tuttavia, queste iterazioni non hanno influito sulle comunità tecnologiche perché erano limitate a poche funzionalità e quindi sono state poi abbandonate.

Qui allora entra in gioco Ethereum.

Cos’è Ethereum?

Ethereum è una piattaforma open source che facilita lo sviluppo di applicazioni decentralizzate di nuova generazione, quelle comunemente chiamate piattaforme web 3.0.

Ethereum punta ad eliminare le limitazioni poste da Bitcoin creando un protocollo blockchain con un proprio linguaggio di programmazione nativo, che consente di scrivere un’applicazione in cima ad esso.

Questa struttura supporta tutte le applicazioni esistenti e future basate su blockchain e si presta ad un ambiente di innovazione di sviluppo costante e immediato, seguito dalla crescente community opensource del progetto.

Come funziona Ethereum?

Le applicazioni che girano su di Ethereum (dette smart contract) “pagano” l’utilizzo della potenza computazionale tramite una unità di conto, detta Ether, che funge quindi sia da criptovaluta che da carburante. In altre parole, contrariamente a molte altre criptovalute, Ethereum non è solo un network per lo scambio di valore monetario, ma una rete per far girare le varie applicazioni basate su di essa.

Come applicare Ethereum al proprio business

Ecco alcuni dei modi in cui  applicando Ethereum si potrebbero risolvere i problemi esistenti di oggi e creare soluzioni future:

Aumentare le misure di protezione nei confronti dei dati dei consumer online

La sicurezza digitale sarà uno dei temi caldi dei prossimi decenni, molte startup stanno cercando di dare la loro soluzione, ed Ethereum potrebbe proprio essere adottato per creare un sistema decentralizzato per garantire anonimato e sicurezza delle azioni del consumer online che compie determinate operazioni finanziare presso uno store online o abbonamenti digitali.

Crowfounding e Donazioni

Ridurre le frodi per la raccolta fondi potrebbe essere una delle soluzioni che permetterebbero al mercato del Crowdfounding di fare un grande balzo avanti. Immaginate di poter verificare in qualsiasi momento se i vostri soldi donati sono arrivati all’ente selezionato o al privato che effettua raccolta fondi senza passare da intermediari scomodi 😉

Ambito Finanziario

Applicare blockchain nel campo delle transazioni bancarie permetterebbe di eliminare tutti gli intermediari della transazione, portando ad un risparmio cosi di svariati miliardi di euro annui alle varie organizzazioni.

Logicamente queste sono solo alcune casistiche che stanno emergendo, tu invece hai altre idee o pensieri sulle criptovalute? Diccele nei commenti 🙂

Ti potrebbero interessare: