,

#FoodIT | Il babà napoletano con crema

babà napoletano

Secondo appuntamento con #FoodIT, rubrica dedicata alla scoperta dei dolci tipici regionali realizzata in collaborazione con Italian Cakes! Oggi ritorniamo in Campania per parlarvi di uno dei dolci più buoni e desiderati al mondo, rivisitato in ogni salsa; ovviamente stiamo parlando del Babà napoletano. Nel dettaglio, vi parleremo del babà napoletano con crema. Scopriamo insieme la ricetta che lo staff di Italian Cakes ci propone oggi.

babà napoletano

Preparazione babà napoletano con crema

Nel nostro viaggio nelle specialità di pasticceria italiane, siamo nuovamente a Napoli dove il dolce principe è sicuramente il Babà. In realtà in origine il dolce non è propriamente napoletano. La paternità viene attribuita a Stanislao Leszczinski, re di Polonia dal 1704 al 1735. Il Re, appassionato delle avventure di Alì Babà quanto della pasticceria, diede il nome al dolce successivamente approdato in Italia e apprezzatissimo nella città partenopea dove divenne nel tempo il più amato dalla popolazione.
Nella ricetta di Babà che noi proponiamo, il dolce napoletano viene arricchito da crema pasticcera (variante molto diffusa) e guarnita da amarene sciroppate.

Ingredienti per la crema:

5 tuorli
120 gr di zucchero semolato
1 bustina di vanillina
20 gr di farina 00
20gr di amido di mais
600ml di latte intero

Ingredienti per l’impasto:

3 uova
30ml di latte intero
50gr di zucchero
Sale
13 gr di lievito di birra
250 gr di farina 00
100gr di burro

Ingredienti per la bagna alcoolica:

450ml di acqua
600gr di zucchero semolato
240 ml di rum

Procedura

Mischiamo i tuorli con lo zucchero e l’aroma di vaniglia, aggiungiamo e incorporiamo farina e amido. Versiamo il latte, mischiamo brevemente e portiamo a ebollizione mescolando continuamente. Quando la crema inizia a bollire lasciamo sul fuoco moderato per altri tre minuti, mescolando energicamente. Togliamo la crema dal fuoco, la versiamo in un contenitore e la lasciamo raffreddare. Con la pellicola trasparente per alimenti copriamo la crema in modo che non rimanga a contatto con l’aria.
Prepariamo l’impasto versando in un contenitore le uova, il latte, un pizzico di sale. Sbricioliamo il lievito e mischiamo a mano fino a quando il lievito non si sarà sciolto completamente.
Setacciato la farina e la incorporiamo impastato a mano nel contenitore. Aggiungiamo il burro fuso e mischiamo ancora a mano fino a ottenere un impasto omogeneo. Spolveriamo moderatamente con farina e copriamo il contenitore con un canovaccio. Lasciamo lievitare a 30 gradi per circa 40 minuti. L’impasto deve raddoppiare il proprio volume.
Al termine del periodo di lievitazione, portiamo l’impasto nelle apposite formine (precedentemente inburrate) usando la sac a poche o un cucchiaio. Lasciamo nuovamente lievitare l’impasto a 30 gradi fino a quando non abbia raggiunto i bordi delle formine. Quindi cuociamo in forno statico a 160 gradi fino a doratura della superficie.
Nel frattempo prepariamo la bagna portando a ebollizione l’acqua e lo zucchero mescolando con un cucchiaio. Quando la bagna è ancora calda, ma non bollente, aggiungiamo un bicchiere di rum e mescoliamo. Immergiamo i Babà nella bagna ancora calda per facilitarne l’assorbimento. Eliminiamo il liquido in eccesso e impiattiamo. Pratichiamo un taglio al centro dei Babà per poter inserire la crema con sac a poche. Terminiamo guarnendo con qualche amarena.

Video