, , , ,

Kena Mobile | Arriva l’operatore mobile low cost di TIM che sfida Free Mobile Italia

Kena Mobile

L’annuncio della venuta in Italia nel prossimo autunno di Free Mobile, marchio low cost della compagnia francese Iliad che tanto bene sta facendo oltre confine, ha dato una scossa alle già presenti compagnie del Bel Paese. La prima a cercare di fronteggiare il competitor francese è sicuramente TIM. Infatti, il colosso italiano della comunicazione, lancerà in questi giorni Kena Mobile, l’operatore mobile virtuale (Mvno) volto a contrastare, appunto, Free Mobile. “Abbiamo già fatto i test e siamo pronti a partire con un servizio no frills. Essendo noi l’ex monopolista della telefonia, vogliamo passare dalla difesa delle quote di mercato all’attacco”, queste le parole di Flavio Cattaneo durante gli incontri con gli investitori in USA. Scopriamo ora come accedere a Kena Mobile, come richiedere la sim e soprattutto le tariffe previste.

Kena Mobile: come acquistare una SIM

Per quanto riguarda l’acquisto di una SIM, sarà possibile farlo collegandosi al sito ufficiale di Kena Mobile, tramite call center, oppure recandosi direttamente in uno store ufficiale. Al momento, gli store presenti sul territorio nazionale sono appena 8 (Roma, Napoli, Firenze, Rimini, Bari, Taranto, Milano e Torino), ma sarà sicuramente possibile acquistare una SIM Kena presso negozi multibrand. La SIM avrà un costo iniziale di 5€ più il primo canone mensile dell’offerta scelta più una piccola ricarica. Per intenderci, acquistare una SIM Kena Mobile, comporterà una spesa di 10€ o 20€, in base alle tariffe dell’offerta scelta, che puoi vedere qui di seguito.

Kena Mobile: le tariffe

Kena Mobile

Come ti abbiamo anticipato, il costo della SIM ha una parte fissa (5€) e una parte mobile in base alla tariffa scelta. I pacchetti disponibili per il lancio di questo nuovo operatore mobile virtuale, sono sostanzialmente tre (con rinnovi ogni 30 giorni!):

  • Kena Voce: 1000 minuti di chiamate verso tutti i numeri fissi e mobili a soli 3,99€, senza scatto alla risposta e ad effettivi secondi di conversazione;
  • Kena Internet: 4GB di navigazione (in 3G!) a soli 3,99€;
  • Kena Digital: ossia, il pacchetto All-Inclusive con 600 minuti di chiamate verso tutti i numeri fissi e mobili, 100 SMS e 6GB di internet a 9,99€ (e chiamate senza scatto alla risposta e ad effettivi secondi di conversazione).

Qualora volessi acquistare una SIM senza però collegare il tuo numero ad un’opzione tra quelle sopracitate, ti sarà attribuito il piano tariffario Piano Base Kena, che prevede un costo di 0,35€/cent al minuto per le chiamate, 0,252€/cent per ogni SMS inviato e 0,50€/cent ogni 50Mb di traffico dati consumato. Dal sito ufficiale, sarà possibile conoscere anche gli eventuali costi per le chiamate dall’Italia all’estero e le opzioni attivabili da affiancare al Piano Base Kena. E’ inoltre prevista anche un’opzione per i non udenti. Per quel che riguarda l’assistenza, ti basterà chiamare il numero 181.

Kena Mobile: conclusioni

E’ risaputo che TIM sta cercando di ri-monopolizzare il mercato della comunicazione (fissa e mobile) dopo aver perso terreno, nel corso degli anni, nei confronti di Vodafone, Wind-Infostrada e Tre. Con le offerte per la rete fissa, ci è in parte riuscita o comunque ha assottigliato di molto il gap con le concorrenti (Vodafone su tutte), riorganizzando i pacchetti offerti e soprattutto con l’installazione della fibra su tutto il territorio nazionale. Kena Mobile è l’esempio che TIM non vuole farsi trovare impreparata in nessun campo, candidandosi fin da subito ad essere la concorrente principale di Free Mobile Italia, anticipando la concorrenza.

E’ vero, ci sono sicuramente delle modifiche da fare (come portare i pacchetti dati da 3G a 4G) e le tariffe sono un pò più care di quanto ci si aspettava; ottima invece l’idea del rinnovo ogni 30 giorni, quando per tutte le compagnie è previsto ogni 28. Insomma, c’è tutto il tempo per apportare le modifiche per rendere Kena Mobile il vero (e solo?) protagonista tra gli operatori mobile low cost.

E tu, cosa pensi delle offerte di lancio? Credi che TIM possa davvero essere pronta per l’avvento di Free Mobile Italia?

 

Ti potrebbero interessare: