, ,

Local Search Marketing | Come far apparire la tua attività nelle prime posizioni della SERP di Google.

che cos’è Local Search Marketing?

Fermatevi un attimo a pensare: un vostro potenziale cliente si trova nella vostra città e cerca su Google un’attività come la vostra.

Vi trova? Beh se non siete registrati su Google e se non è stato fatto un corretto lavoro di LOCAL SEO probabilmente no! Come molti addetti ai lavori sanno non è sufficiente creare un sito web ed una Pagina Facebook per assicurare traffico di utenti e conversioni.

local seo marketing business

Infatti con l’evoluzione del web sempre più persone utilizzano un supporto informatico, sia esso fisso o mobile (smartphone, tablet) – per chiedere ai motori di ricerca informazioni in merito a servizi, offerte o semplicemente per cercare fornitori e indirizzi.

Si stima che ben il 74% degli utenti Internet effettuano ricerche locali (fonte Kelsey Group)   e che addirittura 100 milioni di persone ogni mese utilizzano Google Maps dai telefonini per trovare indicazioni stradali (fonte Google)

Questi dati confermano come per le aziende sia fondamentale essere reperibili facilmente sul web dai clienti che risiedono nella stessa regione, o addirittura, nella stessa città: proprio da questa esigenza nasce il concetto di local search marketing.

local search marketing mobile

Vogliamo proporvi la lettura di un interessante quanto curioso articolo pubblicato sul Sole 24 ore circa un anno fa. La testata economica riportò la notizia del fallimento di un ristorante italo – francese a Washington. L’Azienda ha ritenuto responsabile del fallimento del suo locale il colosso Google – citandolo in giudizio – in quanto molti clienti segnalarono di come loro stessi avevano più volte rinunciato ad andare in quello specifico ristorante perché il motore di ricerca, numero uno al mondo, dava errate informazioni sull’orario di apertura/chiusura.

Non vogliamo assolutamente entrare nel merito della questione legale ( spetta alla corte federale della Virginia pronunciarsi sul caso), però sicuramente come questa Azienda,  tante altre non investono periodicamente in attività di check on line della propria visibilità on line.

Ma esattamente in cosa consiste IL local search Marketing?

Quando si parla di local search marketing s’intende l’uso dei motori di ricerca tradizionali ( come appunto Google) che vanno a pescare i risultati da un database di aziende locali che contengono informazioni come categorie, parole chiave, business di appartenenza, strade e coordinate geografiche.
Ecco, di seguito, l’ “ABC” di una corretta attività di local search marketing sui motori di ricerca:

  • Registrazione e verifica della propria attività su Google My Business  (il vecchio Google Places);
  • Collegamento del proprio sito con la pagina GoogleMy Business;
  • Impostazione della categoria appropriata della pagina Google My Business : questo è un passo fondamentale per poter apparire nelle ricerche attinenti al nostro business;
  • Aggiornamento dei recapiti societari (come indirizzo, numero di telefono, nome società);
  • Presenza di link e recensioni: bisogna fare in modo di avere molte persone che seguano, condividano e recensiscano la nostra pagina;

Le recensioni, quando positive, rappresentano infatti un importante parametro di posizionamento!

Google Pigeon e Local search: importante update sull’algoritmo di ranking local

Due facce della stessa medaglia. Google diventa sempre più local.

Iper-localizzare un’attività sul web e quindi attuare una strategia SEO che sia fortemente Local si è reso necessario da quando la navigazione mobile ormai registra numeri da capogiro.

Il motore di ricerca numero uno al mondo ha subito provveduto ad aggiornare il suo algoritmo ottimizzando i principali parametri di geo-localizzazione per fornire all’ utente risultati validi nell’immediato.

La materia Google e i suoi algoritmi può risultare ostica non solo per i neofiti ma anche per coloro che fanno questo mestiere e cercano di stare dietro a tutti gli aggiornamenti di algoritmi a cui Google ormai ci ha abituato.

Per questo procederemo con ordine e soprattutto con chiarezza.

Perché il nome Pigeon?

Il termine Pigeon era comparso già più di dieci anni fa, intorno al 2002, ma prevedeva l’aggiunta della parola Rank. PigeonRank  era una tecnologia implementata da Google che prevedeva la creazione di un sistema finalizzato a conoscere il ranking delle pagine web.

Ma questo, in realtà, era solo un Pesce d’Aprile del più utilizzato motore di ricerca.

local search marketing pigeon google

Che novità sono state apportate da Pigeon per la Local Search?

Al fine di promuovere la ricerca locale Google ha integrato i risultati restituiti dalla ricerca classica con quelli di Google Maps, strumento utilizzato da milioni di utenti per conoscere le mappe e per trovare indicazioni stradali.

Le risposte alle query presentano un raggio d’azione della ricerca notevolmente ridotto: l’obiettivo è quello di rendere più utili e pertinenti le ricerche effettuate in mobilità (per esempio quando si passeggia e si cerca – magari tramite uno smartphone – un’attività locale a poca distanza.)

local search marketing radius

Diventa essenziale per la propria attività portare avanti un’efficace strategia di Local SEO, per farsi trovare da Pigeon e quindi da tutti i potenziali clienti!

E’ come se Google si fosse immedesimato in tutti quegli utenti che, ormai, quando si trovano per strada, nella ricerca d’informazioni, non si rivolgono più ai passanti ma ai loro cellulari.

Quali sono le migliori Local Directory for il SEO?

Il nuovo algoritmo premia solo le directory che hanno un buon posizionamento e vengono quindi considerate da Google attendibili. Innanzitutto è stato risolto il cosiddetto “problema Yelp“: ora vengono mostrati i risultati delle pagine di Yelp quando nella query viene inclusa la parola “yelp” affiancata al nome dell’attività locale.

local search marketing directory

Sembra anche che altre directory locali godano adesso di una maggior visibilità: TripAdvisor, Urbanspoon, OpenTable , Zagat , Kayak  e, per l’appunto, il già citato Yelp.

Esistono ovviamente anche directory specializzate per i vari settori, l’importante è scoprirle e selezionarle.

E in attesa di altre novità da Casa Google .. ricordate: quando fate SEO pensate LOCAL!