, ,

Negli States si prova la patente su smartphone

Patente digitalizzata

patente-sullo-smartphone

Negli Stati Uniti, con l’esattezza in Iowa, parte la sperimentazione per la digitalizzazione della patente di guida. Nel prossimo futuro quindi, dopo la “smaterializzazione” del tagliando assicurativo, anche la patente fisica potrebbe andare in pensione.

A fare da tester saranno 15 dipendenti pubblici, ai quali è stata rilasciata una app per Iphone, denominata mDL – cioè mobile Driving Licence- che oltre a mostrare la patente permette di ruotare la foto del patentato di 360 gradi. Mark Lowe, direttore della Iowa DOT’s Motor Vehicle Division ha rivelato ad una rivista specialistica di automobili statunitense che questa sperimentazione è nata perchè sempre più persone sono interessate e coinvolte dalla tecnologia. Inoltre afferma che già a partire da questo nuovo anno il numero di persone coinvolte in questa sperimentazione aumenteranno.

I Vantaggi

I vantaggi correlati alla patente digitale sono la possibilità di aggiornare istantaneamente i dati, abbattere i costi per la produzione delle tessere plastificate e riuscire a contrastare in modo più efficace le frodi legate alle patenti. Inoltre essendo la patente anche un documento di riconoscimento valido, potrà essere utile anche in ambito commerciale, per controllare l’ identità dei possessori di carte di credito e per verificare la maggiore età dei ragazzi che vogliono acquistare alcolici. A essere tutelata maggiormente sarà anche la privacy, dato che l’utente potrà decidere di nascondere i suoi dati sensibili, limitandosi a mostrare soltanto la foto e la la data di nascita per dimostrare la maggiore età.

Cosa potrebbe cambiare?

Se questa sperimentazione dovesse avere successo la possibilità di avere la patente di guida su smartphone verrà estesa a tutta la popolazione dello Iowa. Sempre Lowe ci spiega però che questa resterà in ogni caso una scelta facoltativa. Il processo di smaterializzazione dei documenti ufficiali procede in modo celere ed è auspicabile che sempre rapidamente tutti i documenti cartacei andranno in pensione per lasciare spazio ad app su smartphone o in ogni caso possibilità di effettuare controlli da parte di pubbliche amministrazioni e forze dell’ordine senza la necessità per il cittadino di mostrare tesserini e foglietti vari. E voi? Cosa ne pensate di questo processo evolutivo?

Siete a favore dei “vecchi” documenti fisici o per la digitalizzazione degli stessi?