,

Passione Giappone | Cos’è il Bushido e quali sono i suoi 7 principi

Chi non sogna di visitare il Giappone? Io! Il paese del Sol Levante mi ha da sempre affascinato e vorrei quindi focalizzare quest’articolo su uno dei pilastri della cultura Giapponese: il Bushido .

Cos’è il bushido

cos'è il bushido

Generalmente in occidente il termine Bushidō (武士道), che tradotto letteralmente significa “La Via del Guerriero”, è strettamente legato all’apprendimento delle arti marziali, ma in realtà comprende una vera è propria dottrina di vita, potremo quindi definire cosi il Bushidō come un “codice etico e morale” che sottintende ogni aspetto della vita di un Bushi (guerriero Samurai).

Il codice dei samurai fu messo per iscritto solo tra il XV e il XVI secolo da Tsuramoto Tashiro. Tashiro trascrisse infatti i precetti del Bushido, così come gli erano stati insegnati dal monaco-guerriero Yamamoto Tsunetomo, in un testo: L’Hagakure, in cui raccolse le regole di condotta dei Bushi, arricchendole con le dottrine del buddismo, del confucianesimo e dello shintoismo.

Arrivati a questo punto dobbiamo fare una piccola precisazione, il Bushido che viene considerato oggi è in realtà una rivisitazione opportunamente preparata per giustificare il nazionalismo Giapponese che sfociò nella seconda guerra mondiale, ben diverso da quello descritto nell’Hagakure.

i 7 principi del bushido

i 7 principi del bushido

Il Bushido puro si basa su sette elementi o virtù fondamentali:

義, Gi: Onestà e Giustizia

Sii scrupolosamente onesto nei rapporti con gli altri, credi nella giustizia che proviene non dalle altre persone ma da te stesso. Il vero Samurai non ha incertezze sulla questione dell’onestà e della giustizia. Vi è solo ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

勇, Yu: Eroico Coraggio

Elevati al di sopra delle masse che hanno paura di agire, nascondersi come una tartaruga nel guscio non è vivere. Un Samurai deve possedere un eroico coraggio, ciò è assolutamente rischioso e pericoloso, ciò significa vivere in modo completo, pieno, meraviglioso. L’eroico coraggio non è cieco ma intelligente e forte.

仁 ,Jin: Compassione

L’intenso addestramento rende il samurai svelto e forte. È diverso dagli altri, egli acquisisce un potere che deve essere utilizzato per il bene comune. Possiede compassione, coglie ogni opportunità di essere d’aiuto ai propri simili e se l’opportunità non si presenta egli fa di tutto per trovarne una.

礼 ,Rei: Gentile Cortesia

I Samurai non hanno motivi per comportarsi in maniera crudele, non hanno bisogno di mostrare la propria forza. Un Samurai è gentile anche con i nemici. Senza tale dimostrazione di rispetto esteriore un uomo è poco più di un animale. Il Samurai è rispettato non solo per la sua forza in battaglia ma anche per come interagisce con gli altri uomini.

誠,Makoto o 信,Shin: Completa Sincerità

Quando un Samurai esprime l’intenzione di compiere un’azione, questa è praticamente già compiuta, nulla gli impedirà di portare a termine l’intenzione espressa. Egli non ha bisogno né di “dare la parola” né di promettere. Parlare e agire sono la medesima cosa.

名誉,Meiyo: Onore

Vi è un solo giudice dell’onore del Samurai: lui stesso. Le decisioni che prendi e le azioni che ne conseguono sono un riflesso di ciò che sei in realtà. Non puoi nasconderti da te stesso.

忠義,Chugi: Dovere e Lealtà

Per il Samurai compiere un’azione o esprimere qualcosa equivale a diventarne proprietario. Egli ne assume la piena responsabilità, anche per ciò che ne consegue. Il Samurai è immensamente leale verso coloro di cui si prende cura. Egli resta fieramente fedele a coloro di cui è responsabile.

Il mio principio preferito è Dovere e Leatà. 😀

Tu cosa ne pensi?