, ,

Prototipo di auto a guida autonoma | Test su strada di Ford Hybrid

I progressi nel campo delle autovetture sono all’ordine del giorno ed è in questa ottica che la casa automobilistica statunitense comincia a fare test su strada della Ford Hybrid, prototipo di auto a guida autonoma.

La Hybrid è l’alterego americano dell’ europea Mondeo. I test vengono effettuati a MCity, una struttura ideata dall’ Università del Michigan e che riproduce su centotrentamila metri quadri il contesto urbano che si può trovare in qualsiasi città, con rotatorie, semafori, segnaletica orizzontale e verticale, addirittura cantieri temporanei.

auto-guida-autonoma-2

A MCity poi vengono riprodotte un pò tutte le condizioni stradali, con percorsi asfaltati, cementati, in mattoni ed anche sterrati. La Ford Hybrid ha in dotazione un sistema di sensori denominati Lidar, cioè Light Detection and Ranging, che permette di determinare la distanza di un oggetto o una superficie grazie ad un impulso laser. Inoltre possiede videocamere, radar e mappe 3d che permette l’analisi dell’ambiente circostante.

Ryan Eustice, professore dell’ Università del Michigan ha affermato che un miglio percorso a MCity equivale a mille kilometri percorsi su di una qualsiasi città reale, per quanto riguarda l’abilità nel capire come si verificano gli eventi pericolosi. Ford è molto attiva per quanto riguarda lo sviluppo della guida autonoma, infatti all’ultimo salone di Francoforte una nuova funzionalità già disponibile sulle auto Europee denominato Active Speed Limiter e che permette a chi guida di impostare una sorta di pilota-automatico che riduce entro i limiti la velocità del veicolo.

auto-guida-autonoma

Inoltre la Ford è impegnata in oltre 25 esperimenti in tutto il mondo nell’ambito dello Smart Mobility Plan, programma che ha il compito di implementare la guida automa e che cercherà di introdurlo il prima possibile nella vita quotidiana di tutti gli automobilisti.