,

Video Contest: come e perché organizzarne uno

video contest

Il formato video è la nuova frontiera della comunicazione online, complici le connessioni alla rete sempre più performanti e gli Smartphone in grado di riprendere in qualità 4k. La dimensione della comunicazione video sarà quella che più di ogni altra crescerà all’interno dei social network.

La tendenza è ormai visibile: Facebook punta da tempo sui video come contenuto principale e si appresta a lanciare un canale con produzioni proprie, Twitter sta già sperimentando in questo senso attraverso Periscope e l’acquisto di diritti “tv” per manifestazione sportive, le Storie su Instagram e Snapchat sono un fenomeno senza precedenti, ne fruiscono 200 milioni di persone al giorno.

In questo contesto, la comunicazione dei brand deve essere sempre più video-oriented.

Produrre video, però, ha un costo molto alto, sia in termini di spesa che in termini di tempo.

Produrre video di qualità per i social media è infatti difficile e costoso. Per questo una soluzione che può essere utilizzata non come alternativa, ma piuttosto come integrazione, è quella di spingere i propri follower a produrre dei video, i cosiddetti User Generated Content. Questo è possibile grazie ad un Video Contest.

Come funzionano i video contest

In pratica l’azienda mette in palio un premio di valore e invita la propria Community a produrre dei video per cercare di vincere il premio. Utilizzando la giusta creatività i risultati possono essere sorprendenti.

I video User Generated Content sono infatti un ottimo mezzo per veicolare un messaggio, e ottengono spesso una viralità spontanea sui Social, soprattutto se si utilizzano meccanismi di votazione per vincere il premio. In questo modo gli utenti sono spinti a chiedere alla propria rete sociale il voto, per aumentare le loro possibilità di vincere il premio.

Ad esempio, volendo citare un’azienda tutta italiana molto attiva in questo settore, potremmo prendere l’ultimo prodotto di Leevia, la piattaforma italiana per creare Contest Online integrati con i Social, va proprio in questa direzione, con il rilascio di Leevia Video Contest.

Video Contest: come funziona

Il prodotto Video Contest è stato creato basandosi sulle funzionalità che già hanno decretato il successo degli altri prodotti Leevia e consente di creare dei concorsi a premi online in modo estremamente semplice, senza dover scrivere codice, fornendo una piattaforma completamente personalizzabile in linea con tutte le normative italiane.

In particolare, il nuovo prodotto si pone come allo stato dell’arte sia per quanto riguarda formati accettati (praticamente tutti i principali: mp4, mov, mpeg, flv, avi), sia come dimensione massima di grandezza del file caricato, fino a 3GB, che è la mole di traffico che la piattaforma può sostenere, appoggiandosi alle migliori tecnologie cloud attualmente a disposizione.

Anche la flessibilità nella costruzione del contest non è stata sottovalutata: la lunghezza massima dei video degli utenti può essere impostata da un minimo di 15 secondi ad un massimo di 6 minuti, si può attivare un meccanismo di vincita “a votazione” e la lingua e le grafiche sono completamente personalizzabili.

Inoltre, anche Video Contest è mobile first, ha controlli anti-spam e anti-frode, form di registrazione con campi personalizzabili e, ovviamente, supporta l’integrazione per il social login con Facebook, Twitter ed Instagram.

Al termine del contest l’azienda promotrice potrà scaricare direttamente dal pannello di controllo i dati dei partecipanti al contest, compresi i votanti, in modo da ottenere lead qualificati che possono essere utilizzati per operazioni di remarketing.

Ti potrebbero interessare: