, ,

Zona d’ombra | Arriva al cinema il thriller medico con Will Smith

zona d'ombra

Torna sul grande schermo Will Smith con “Zona d’ombra” una pellicola tratta dalla storia vera di un neuropatologo che con le sue analisi riuscì a mettere in crisi una delle più potenti lobbies del mondo e la sua interpretazione è più che convincente. Tanto è vero che c’era chi si aspettava una sua candidatura all’Oscar, ma la statuetta resta ancora un sogno per l’attore americano.

Zona d’ombra: la storiazona d'ombra

Il film, titolo completo “Zona d’ombra – una scomoda verità” (titolo originale “Concussion”) è diretto da Peter Landesman e interpretato, oltre che dall’ex principe di Bel-Air, da Gugu Mbatha-Raw, Alec Baldwin, Stephen Moyer, Eddie Marsan, Luke Wilson, David Morse, Albert Brooks, Adewale Akinnuoye-Agbaje. Il film racconta la storia vera di Bennet Omalu, il medico che attraverso le autopsie che compie scopre una scottante verità: esiste una malattia degenerativa del cervello che colpisce i giocatori professionisti di football americano. La causa è banale: i traumi irreversibili che i giocatori subiscono durante gli scontri di gioco. Il regista, ex giornalista di inchiesta, e sostenuto da un regista di fama mondiale come Ridley Scott, che è uno dei produttori del film. Il regista, si dimostra ossessionato dalla ricerca della verità, tema che ricorre anche nella sua opera prima “Parkland”, e da personaggi che riescono a mettere in crisi interi sistemi.

Will Smith impersona un eroe moderno che all’inizio appare preciso, che lavora con metodo rigoroso, timido e impacciato. Quando però appare essere certo della sua scoperta, comincia a lottare con tutto se stesso per far emergere la verità, provando ad andare contro una delle organizzazioni più potenti del mondo che con lo sport ha poco a che fare e che per ottenere profitti da capogiro non esita a lucrare sulla pelle dei giocatori.
Bennet Omalu è nigeriano e questo dettaglio non viene trascurato, volendo mettere in risalto per l’ennesima volta in questo ultimo periodo della cinematografia americana la tematica dell’antirazzismo e del sogno americano realizzato da professionisti di colore.

Zona d’ombra: curiosità sul filmzona d'ombra

Ecco qui di seguito, alcune curiosità che riguardano luoghi, attori e lo stesso Zona d’ombra:

  • Will Smith e il regista Landesman, per prepararsi al film, hanno assistito a delle autopsie vere , alcune delle quali eseguite dallo stesso Bennet Omalu.
  • Zona d’ombra doveva essere diretto originariamente da Ridley Scott.
  • Il budget del film è stato stimato sui 35 milioni di dollari.
  • Il set del film è stato in Pittsburg, Pennsylvania.
  • Will Smith è stato candidato ai Golden Globe 2016 come miglior attore drammatico, ma come sappiamo il premio è stato vinto da Leonardo Di Caprio per il film “The Revenant”.

Zona d’ombra: il trailer

Qui di seguito, il trailer del film Zona d’ombra: